Come faccio a sapere se sono coperto da una rete 4g?

Scopri come si verifica la copertura di una rete 4g

Come faccio a sapere se sono coperto da una rete 4g? E’ una domanda che si sono posti in molti, da quando la rete 4G ha iniziato ad essere pubblicizzata. Il senso di una novità tecnologica risiede nella possibilità di poterne usufruire facilmente.

Verificare la copertura 4g consente, infatti, di assicurasi la possibilità di utilizzare uno degli ultimi standard di tecnologia mobile ed, eventualmente, navigare in internet con una connessione mobile invece che ADSL.

Guida completa per verificare copertura 4g

In qualunque parte del mondo ci si trovi, è importante valutare non soltanto la presenza di una rete 4g, ma anche e soprattutto la qualità del segnale raggiunto. Com’è noto, alcune città non forniscono una copertura adeguata, altre presentano un segnale molto scadente.

Bisogna dunque verificare la presenza della rete che ci interessa, per prepararci all’evenienza di dover rinunciare a internet o a quella di cercare forme di comunicazione differenti.

Scopri i migliori router 4g del 2020 con la nostra guida di NoLineaFissa.it!

Fortunatamente per tutte le altre esigenze di verifica della copertura della rete 4g, internet offre diverse soluzioni. Si tratta di tool gratuiti che necessitano di pochi e semplici passaggi per ottenere le informazioni desiderate.

Vi mostreremo ora la pagina di riferimento per verificare la copertura 4g in Italia e nel mondo, e vi forniremo anche una panoramica degli algoritmi messi a disposizione dalle singole compagnie telefoniche.

Dimmi dove sei e ti dirò se sei coperto da una rete 4g!

Se dovessimo dare un titolo all’applicazione che stiamo per mostrarvi, quello che abbiamo scelto calzerebbe a pennello. Il sito web Opensignal.com infatti è un potente strumento di verifica della copertura dei segnali di reti telefoniche nel nostro Paese e nel resto del mondo. Per utilizzarlo è necessario scaricare l’app disponibile per iOS e Android.

A download ultimato, bisogna avviare l’applicazione. Completato questo passaggio, la prima schermata che si aprirà sarà indicativa della direzione in cui bisognerà andare per agganciare un segnale più potente. Una freccia sullo schermo, infatti, indicherà tale direzione.

In alto, un tachimetro mostrerà la potenza del segnale in uso.

In basso, invece, viene mostrata la presenza di una o più reti wi-fi eventualmente disponibili senza protezione.

Dalla dashbord presente sul display si può, inoltre, selezionare la voce Copertura per verificare la disponibilità della rete 4g, o altre reti di proprio interesse, e controllarne la velocità. Da questa tab si ha accesso ad una mappa completa delle reti disponibili, selezionabile per area. A questo punto, basta inserire il nome di una città per avere un report dettagliato su:

  • indicazione della copertura della rete 4g e 4g+
  • operatori telefonici disponibili
  • mappa di copertura indicante il tipo e la forza del segnale raggiunto
  • indicazione dei ponti radio
  • comparazione di velocità tra gli operatori e classifica dei migliori

 

Verificare copertura 4g con i vari operatori

Se Opensignal.com è un programma di verifica globale, vi sono pagine di riferimento locali per la visualizzazione dell’area coperta da rete 4g e 4g+ (se pensi che siano la stessa cosa ti consigliamo la nostra guida sulle differenze tra 4g e 4g+).

Si tratta di tool specifici per ogni gestore e che mostrano soltanto il territorio italiano. Scopriamoli in dettaglio.

Verificare copertura 4g con Vodafone

Le singole compagnie telefoniche forniscono il servizio di verifica della copertura della rete 4g. Vodafone offre il proprio servizio di verifica a questo indirizzo. Si tratta di un link che permette di scaricare l’applicazione My Network, che mostra la qualità della rete Vodafone ed eventuali anomalie di ricezione rilevate.

Verificare copertura 4g con Tim

Sul sito ufficiale di Tim è possibile utilizzare un tool che consente di verificare la copertura 4g. Per farlo, basta scegliere Regione, Provincia e Comune e attendere il risultato dopo aver avviato la ricerca. Mancano, però, i dettagli riguardo la qualità del segnale Tim e la sua distribuzione in tutto il territorio.

Verificare copertura 4g con Tre

Il sito di Tre Italia fornisce uno strumento di verifica della copertura della rete 4g molto simile a quello di Vodafone. Inserendo il nome del comune si ottiene una mappa che mostra la tecnologia disponibile in quel dato territorio. In caso di mancanza di una rete dati, vengono indicati: il roaming GSM e la copertura GPRS.

Verificare copertura 4g con Fastweb

Se desiderate verificare con Fastweb la copertura della rete 4g, cliccate qui e verrete dirottati nella pagina ufficiale, dove viene fornito il servizio. Anche qui le indicazioni sono abbastanza complete.

Verificare copertura 4g con Illiad

Trattandosi di un operatore nato da poco, Illiad non ha la stessa estensione degli altri concorrenti in fatto di copertura 4g. Tuttavia, raggiunge l’intero territorio italiano appoggiandosi ad altri operatori. Questa la pagina del servizio di verifica.

LEGGI ANCHE: Iliad su router 4g

Verificare copertura 4g con Ho. Mobile

Il marchio Ho.Mobile appartiene a Vodafone. Per questa ragione il servizio di verifica della copertura 4g è affidato al sito della compagnia telefonica principale. Pertanto, vi rimandiamo al sito di Vodafone.

Verificare copertura 4g con Wind

Cliccando su questo link verrete dirottati nel servizio di Wind. Per accedere alla visualizzazione della copertura della rete in 4g basta cliccare su Verifica le Aree Coperte. Il risultato indicherà il tipo di rete presente, il grado di copertura e la velocità rilevata.

Leave a Comment