Navigare in internet con il 4g VS linea dati fissa

Quali sono i vantaggi di navigare col 4G rispetto ad una normale linea fissa?

Quali sono quindi i vantaggi di un router 4G rispetto ad una normale linea fissa? Oltre a quelli già elencati precedentemente (praticità, portabilità, copertura e performance) vi è anche una maggiore possibilità di scelta da parte dell’utente per quanto riguarda tre punti fondamentali: operatore, quantità dati e potenzialità di scelta.

Scelta dell’operatore telefonico

Al contrario di quanto succede per la linea fissa dove gli operatori sul mercato della linea fissa sono sostanzialmente 3, il mercato del mobile è in continua crescita e la scelta è notevolmente maggiore. Questo significa avere una maggiore possibilità di scelta sul tipo di offerta proposta da tutti i vari operatori mobili presenti sul mercato che si adatta maggiormente alle singole esigenze dell’utente.

In considerazione del fatto che alcuni router 4G offrono come si è visto precedentemente anche la possibilità di avere a disposizione la tecnologia VOIP, e che in molti casi è possibile installare una sim 4G abilitata anche al traffico voce, ecco che il modem 4G consente di essere un completo sostituto della linea fissa.

Quantità dati nell’offerta

Attualmente la politica dei maggiori operatori operanti sulla linea fissa è la seguente: ti diamo la connessione base che può variare se di tipo ADSL, FTTC (fibra fino alla cabina) e FTTH (Fibra fino a casa) a cui devi aggiungere una serie di servizi e costi, tra cui quello voce e per questo devi spendere tot al mese, che tu sfrutti o meno tutte le potenzialità di quanto ti offriamo.

Con i router 4G questo non accade in quanto è l’utente stesso che, in base alle proprie esigenze e soprattutto alle proprie esperienze, ha la possibilità di decidere quanto consumare in maniera massimale ogni mese e questo comporta due innegabili vantaggi: maggiore scelta sia tra gli operatori telefonici che tra i piani telefonici di sim 4G degli stessi e, soprattutto, prezzi di partenza per l’attivazione del servizio notevolmente più bassi rispetto ai competitors delle linee fisse.

Scelta del dispositivo 4g

La potenzialità di scelta per poter utilizzare i router 4G rispetto alla normale linea fissa non si ferma alla notevole gamma contrattualistica che viene offerta dai vari operatori telefonici e dalle società di servizi operanti nel campo ma riguarda il dispositivo stesso. All’atto della sottoscrizione di un contratto di linea fissa infatti la società inserisce generalmente un costo fisso che ha una durata di 48 mesi ed un importo variabile tra i 4 e i 6 euro mensili: quello del modem.

Se quindi si è in possesso di un altro router o di un router 4G bisogna obbligatoriamente acquistare il prodotto base offerto dall’operatore telefonico pena la non totale compatibilità con la rete e con le infrastrutture di rete e il conseguente possibile malfunzionamento della linea o di potenziali disservizi su di essa.

Se si sceglie di optare per un router 4G con sim si ha invece la possibilità di poter scegliere non solo il modello maggiormente adatto alle proprie esigenze, ma anche la fascia di prezzo su cui operare, andando quindi incontro a due vantaggi sostanziali quali la possibilità di spendere poco all’inizio e poter implementare il dispositivo sia per mutate esigenze che per innovazioni o migliorie che possono essere presenti successivamente.

Posizionamento del modem 4g

Nel caso in cui si opti per un contratto tradizionale di linea fissa il dispositivo deve essere obbligatoriamente posizionato dove è situata la presa principale (soprattutto nel caso di installazioni in fibra ottica sia FTTC che FTTH) e questo può comportare dei notevoli svantaggi in quanto alcune zone della casa che necessitano della connessione non sono coperte dal segnale Wi-Fi al contrario di altre in cui il segnale è eccellente ma senza alcuna praticità. A questo problema si può ovviare solamente comprando ed installando dei ripetitori di segnale o portando il cavo Ethernet precludendo però l’utilizzo di cellulari e tablet.

Con i router 4G questo non accade in quanto possono essere posizionati nel punto migliore dell’appartamento sia come ricezione di segnale telefonico che come potenza di segnale Wi-Fi in modo da avere sempre delle prestazioni ottimali.

 

Altre informazioni utili all’acquisto di un router 4G

Come già detto la scelta del miglior router 4G deve essere fatta esclusivamente sulle proprie necessità. Se per esempio gli spostamenti sono trascurabili o ripetitivi (ad esempio solamente nelle proprie case, quella di residenza, quella della vacanza al mare o quella della vacanza in montagna) è possibile scegliere per un router 4G di dimensioni maggiori munito di antenne esterne così che possa coprire in modo ottimale tutte le aree delle case.

Se, invece, si viaggia molto oppure gli spostamenti sono variabili e in diversi luoghi allora potrebbe essere meglio preferire ancora la cosiddetta “saponetta” che non ha antenne esterne, ha dimensioni ridotte ed un alto tasso di maneggevolezza in quanto è molto facile da inserire nello zaino o all’interno di una qualsiasi tasca.

Lascia un commento